Dopo ben 30 anni, torna in TV la nuova serie animata DuckTales, in esclusiva su Disney Channel da oggi, 26 novembre, e con un nuovo episodio ogni domenica alle 19.45. L’attesa è finalmente finita! Chi ha avuto la fortuna di vedere la prima serie originale ricorderà sicuramente le avventure rocambolesche di Paperino & Co., la simpatia dei nipotini, l’avidità e l’entusiasmo di Zio Paperone.

Ancora una volta, tornano i protagonisti che conosciamo, ma con un taglio completamente diverso. La prima differenza, come ci hanno spiegato Luca Usai e Gianfranco Florio all’anteprima stampa, è di tipo grafico: come possiamo notare, infatti, i paperi hanno tutti un taglio squadrato, a partire dalla testa. Ma le maggiori differenze sono caratteriali: Qui Quo e Qua non sono più un’unica “entità”, sono tre personaggi ben distinti che hanno diverse speranze, sogni, desideri.

C’è il fratello “maggiore” (nato qualche secondo prima degli altri), quello di mezzo e quello minore, e i loro caratteri, a volte, non potrebbero essere più diversi. Qua è il fratello minore (cappello verde), arguto e con una spiccata parlantina; Quo è il nipote di mezzo (cappello blu), e ha la classica sindrome del ragazzo di mezzo. Qui è la mente del gruppo, il più grande dei nipoti, nonché il più responsabile (ovviamente, cappello rosso).

Gli altri personaggi

C’è sempre Jet McQuack, a cui è riservato lo spazio comico delle puntate, e Gaia, che rispetto a trent’anni fa è una paperina con un carattere molto forte e indipendente, che sa bene quello che vuole e che porta un po’ di sano girlpower a all’interno della serie. Paperino si comporta in modo più paterno con i nipotini, e cerca spesso di proteggerli dai pericoli, come una mamma chioccia. Paperino, inoltre, diventa uno dei protagonisti, e non è più lasciato sullo sfondo come nella serie originale.

Non mancheranno nemmeno altri amatissimi personaggi: il maggiordomo Archie, Archimede Pitagorico, Cuordipietra Famedoro, Amelia e Gennarino, Mamma Bass e la Banda Bassotti.

La serie, composta da 25 episodi da 22 minuti ciascuno, arriverà in esclusiva su Disney Channel ogni domenica alle 19.45, ma non solo! Le avventure di DuckTales vivranno anche sul settimanale Topolino che pubblicherà le storie a fumetti, disegnate appunto dagli italiani Luca Usai e Gianfranco Florio con la supervisione di Marco Ghiglione. Ma oltre all’innovazione, c’è anche la tradizione: i più attenti potranno riconoscere, infatti, nei quadri di Villa De’Paperoni, i disegni di Carl Barks, il “papà” dei nostri paperotti.

Lo stile dei disegni, inoltre, è simile a quello dei cortometraggi anni Sessanta in cui compariva Pico De Paperis: c’è stato insomma un grande cocktail tra antico, moderno e innovazione grafica.

Write A Comment